Strategie cognitive: perché il tuo cervello prende scorciatoie (euristica della disponibilità)

HCE blog - strategie cognitive perchè il tuo cervello prende scorciatoie euristica della disponibilità

Strategie cognitive: perché il tuo cervello prende scorciatoie (euristica della disponibilità)

Ogni giorno prendiamo migliaia di decisioni e molte di queste vengono prese a livello inconsapevole, senza che ce ne rendiamo minimamente conto. Da questo punto di vista, è come se ogni minuto ci trovassimo a un bivio, e dovessimo scegliere quale strada prendere. E a quel punto o prendiamo la strada giusta, o imbocchiamo quella sbagliata. O facciamo la scelta giusta, o cadiamo in errore.

Ecco subito un esempio, attraverso questa domanda: qual è il lavoro più pericoloso? Quello dei pescatori o quello dei poliziotti? Rispondi, d'istinto. Se hai pensato a poliziotti, allora rientri nelle statistiche: questo è quello che la maggior parte delle persone risponde. Il motivo è il seguente: quante volte, leggendo il giornale o ascoltato il TG, hai letto o sentito delle notizie riguardanti la morte dei pescatori? Poche, specialmente se le confronti al numero di notizie che abbiamo sui poliziotti. La quantità di notizie a disposizione sul numero di morti o feriti riguardo ai poliziotti e ai pescatori è assolutamente asimmetrica, ovvero su questa tematica abbiamo molte più informazioni riguardanti i poliziotti.

Ecco cosa è successo nella tua mente: quando hai letto la precedente domanda sul lavoro più pericoloso, di fatto hai costretto il tuo cervello a prendere una decisione. Quando prendi una decisione, devi sapere che il tuo cervello segue sempre due regole molto precise: la prima regola è la rapidità; la seconda è il risparmio di energie. Per questo, per rispondere alla domanda e prendere una decisione, il tuo cervello ha confrontato in pochissimi istanti migliaia di informazioni diverse. Ha agito in modo estremamente rapido, ha pensato a tutte le volte che ha sentito parlare di poliziotti in pericolo e - sempre facendo attenzione a non sprecare troppe energie cognitive - ha fatto la sua scelta.
HCE Sales Prime
Neuroscienze applicate alla vendita.
Scopri il corso online

La risposta: "i poliziotti", nella maggior parte dei casi. Le statistiche, invece, dicono il contrario: i pescatori hanno un lavoro di gran lunga più pericoloso. La CNBC riporta delle statistiche davvero sorprendenti a riguardo: solo in America, in media ogni anno muoiono quasi 78 pescatori su 100.000, mentre i poliziotti non rientrano nemmeno nella lista dei 10 lavori più pericolosi.

Capita spesso di cadere in errori di questo tipo: tecnicamente, si tratta dell'euristica della disponibilità, una scorciatoia mentale che il cervello umano tende a intraprendere per risparmiare energie e processare le informazioni nel minor tempo possibile. È una delle tante euristiche che caratterizzano il tuo cervello e potrebbero farti cadere in errore da un momento all'altro. Puoi approfondire ulteriormente l'argomento e scoprire altri errori cognitivi leggendo la nostra guida definitiva sui bias cognitivi.

L'euristica della disponibilità, dunque, può innescarsi in molte situazioni della tua vita quotidiana.
Qual è il dipendente giusto da premiare?
Qual è il fornitore su cui è meglio puntare?
E qual è l'investimento giusto per la tua azienda?
Queste sono solo alcune delle decisioni nelle quali potresti cadere in errore a causa dell'euristica della disponibilità, perché ogni giorno, in ogni decisione, questa euristica è sempre pronta a trarti in inganno.
Image

HCE Sales Prime

Il primo corso di neuroscienze applicate alla vendita.
Scopri il corso online

Potrebbe interessarti anche

No post was found with your current grid settings. You should verify if you have posts inside the current selected post type(s) and if the meta key filter is not too much restrictive.