Strategie cognitive (nudge): ecco perché non sei razionale

strategie cognitive ecco perchè non sei razionale
Strategie cognitive (nudge): ecco perché non sei razionale

ESSERI UMANI, ESSERI IRRAZIONALI

Noi esseri umani siamo più irrazionali di quanto possiamo immaginare.

Lo mettono in mostra le nostre scelte, spesso non propriamente ottimali. Lo dicono i nostri bias cognitivi - come nel caso dell'euristica della disponibilità, alla quale abbiamo dedicato un video su YouTube - e lo confermano i numerosi esperimenti scientifici a riguardo. Siamo irrazionali, ma in questa nostra caratteristica si cela anche una buona notizia: possiamo utilizzare questa irrazionalità per prendere decisioni ancor più intelligenti e utili.

Ad alcuni potrebbe sembrare forse contraddittorio, ma la realtà è che più conosci il funzionamento del cervello umano e più puoi potenziarlo. In questo modo, anche i limiti del cervello possono trasformarsi in enormi vantaggi. A tal proposito, è proprio sull'irrazionalità umana che si basano i nudge, ovvero delle utilissime strategie cognitive che puoi attuare per influenzare i tuoi comportamenti, a tuo piacere.

Scopri HCE Sales Prime
Il primo corso di neuroscienze applicate alla vendita.
Inizia da qui
DONI GLI ORGANI OPPURE NUDGE?

I nudge, oggigiorno, sono sempre più al centro di numerose iniziative che mirano ad modificare i comportamenti delle persone.
Un esempio molto efficace riguarda la donazione degli organi. Le statistiche dicono che la maggior parte delle persone sia favorevole alla donazione degli organi, nonostante i dati possano far pensare il contrario: infatti, a parole quasi tutti sono favorevoli, ma le persone che hanno aderito effettivamente alla donazione degli organi sono ancora molto poche.
Alcuni governi, consapevoli di questo trend, hanno deciso di applicare il "modello del presunto consenso", proprio per fare in modo che più persone decidano di donare i loro organi. Questo modello è a tutti gli effetti un nudge e funziona così: di base, tutti i cittadini diventano dei donatori di organi (indipendentemente dalla loro scelta) e, successivamente, viene data loro la possibilità di decidere da che parte stare, ovvero chi vuole smettere di essere un donatore deve compilare un apposito modulo.
Il "modello del presunto consenso" si basa dunque su una procedura che funziona esattamente nel modo contrario rispetto a come funzionano le adesioni in quasi tutti i Paesi del mondo. E i risultati di questa strategia sono straordinari: negli stati in cui viene applicata, le percentuali di adesione salgono enormemente.
Image
ESEMPI DI APPLICAZIONE

Esistono tantissimi altri casi di applicazione efficace dei nudge. Variano a seconda dell'obiettivo: dal mantenere un luogo più pulito e ordinato alla vendita e al commercio, passando per le strategie utilizzate per invogliare il movimento e l'esercizio fisico.
Su quest'ultimo punto, esiste infatti un caso molto noto di nudge che riguarda l'attività fisica. In alcune città particolarmente all'avanguardia, su alcune delle scale più trafficate (ad esempio, quelle della metropolitana) è stato scritto il numero delle calorie che i cittadini avrebbero bruciato se avessero scelto le scale piuttosto che le scale mobili o l'ascensore. Una strategia molto semplice e molto efficace: grazie a questa strategia, molte più persone decidono di fare le scale, perché la quantità di calorie che potranno bruciare risulta molto più tangibili e a portata di mano.
Puoi decidere di utilizzare i nudge tu stesso, nella tua vita quotidiana, sia a livello professionale sia a livello personale. Dai spazio alla tua fantasia per trovare delle strategie utili per modificare i tuoi comportamenti, facendoteli percepire come meno faticosi, più semplici e più veloci.
Se vuoi fare attività fisica al mattino presto, prepara tutto il necessario nei minimi dettagli già la sera prima: sarà più semplice alzarti e partire col piede giusto.
Se vuoi essere più concentrato mentre lavori, posiziona il tuo telefono in un luogo abbastanza distante dalla tua postazione: piuttosto che alzarti e andare a prenderlo per ogni singola notifica, sarà più facile continuare l'attività su cui sei focalizzato.
Se vuoi dare una spinta al tuo apprendimento, vai su YouTube e attiva le notifiche sul canale di HCE International: quando riceverai l'avviso di un nuovo video, ti basterà un semplice click per cominciare ad apprendere subito nuovi strumenti pratici da applicare alla tua vita.
CONCLUSIONI

Quando conosci come funziona il tuo cervello, anche i limiti che possono sembrare più oggettivi possono trasformarmi in enormi opportunità. I nudge sono delle strategie cognitive che, infatti, ti permettono di usare a tuo vantaggio l'irrazionalità tipica dell'essere umano. Puoi applicarli costantemente: il limite è la tua creatività.  Sperimentane i benefici e il tuo cervello ti ringrazierà!
Image
Scopri HCE Sales Prime
Il primo corso di neuroscienze applicate alla vendita.
Inizia da qui