Image

DECODE
Analizza qualsiasi scenario.

Image

PROFILE
Realizza profili perfetti.

Image

INFLUENCE
Scegli l'approccio più efficace.

Image

DECODE
Analizza qualsiasi scenario.

Image

PROFILE
Realizza profili perfetti.

Image

INFLUENCE
Scegli l'approccio più efficace.

Image

APPROCCIO ACCADEMICO

Neuroscienze al tuo servizio.

Studiamo come funziona il cervello e come sfruttare queste conoscenze per trarne vantaggio nella nostra vita di tutti i giorni. I Master HCE University ti insegnano come funzioni, e sapere come funzioni cambierà in modo sostanziale la tua vita.

IL PRIMO LIBRO DI HCE

La scienza delle interazioni umane

In anteprima esclusiva per Il Sole 24 Ore, il primo libro che ti permette di entrare nel mondo delle interazioni umane, ricco di esempi pratici e di esercitazioni per applicare la scienza di HCE fin dalle prime pagine.

In edicola con

Image

Trovalo online

Image

Trovalo online

Image

INTERAZIONI UMANE

Se pensi che sia importante "comunicare", inizia a pensare che la cosa importante, invece, è "interagire".
Gli esseri umani, infatti, non comunicano, INTERAGISCONO.

Lo dice la scienza: il nostro cervello è soggetto a costanti trasformazioni dovute a tutto quello che gli succede intorno, e in base a queste vive ogni istante differenti versioni della realtà.

Ogni variabile, in ogni momento, influenza le altre, e se non conosci come funziona questo meccanismo, rischi di perdere opportunità, relazioni, business.

COMUNICAZIONE
INTERAZIONE
Solo chi conosce il modo in cui funzionano gli esseri umani può ottenere il massimo dalla propria vita personale e professionale.
Image

Attento al rosso quando devi scegliere.

Basta anche solo la vista di elementi di colore rosso per alterare leggermente il battito cardiaco, tuo e di chi ti sta ascoltando, e modificare quindi sia la percezione di quel che sta capitando, sia la capacità di valutare efficacemente le proprie capacità.
Image

Un caffè caldo fa vendere di più.

Tenere in mano una tazza contenente una bevanda calda per qualche minuto innesca nel corpo umano una serie di reazioni che modificano la percezione che abbiamo di eventi e persone: le offerte commerciali ci sembrano più appetibili, e i nostri interlocutori ci sembrano più empatici ed affidabili.
Image

Hai mai detto "grazie per la fiducia"?

La semplice frase "grazie per la fiducia" evoca due frame molto particolari. Il primo, è il senso di debito (tuo, nei confronti di chi stai ringraziando). Il secondo, è il senso di scarsa sicurezza rispetto a quel che è appena accaduto: la fiducia è un atto di fede. E la fede è credere in qualcosa che non si può dimostrare. Sicuro di voler usare questa frase?

HCE VIDEO

Corsi di formazione: svelati tutti i falsi miti della formazione personale e aziendale

1 week ago

Nei corsi di formazione, spesso, ricevi nozioni poco precise, non verificate o addirittura false che possono complicare la tua vita personale e professionale. Scopri tutti i falsi miti del mondo della formazione e impara a riconoscere la formazione di qualità. Scopri la guida definitiva sulla formazione aziendale: NEL VIDEO Paolo Borzacchiello, co-creatore di HCE, svela tutti i principi privi di basi scientifiche spesso divulgati in corsi di formazione personali e aziendali. I principali falsi miti della formazione sono: Percentuali di Mehrabian Spesso si sente dire che durante un atto comunicativo il linguaggio non verbale conta al 55%, il paraverbale 38% e il verbale al 7%. Falso. Il ricercatore ha più volte spiegato che le sue conclusioni si riferiscono a specifiche situazioni. Il 10% del cervello Se qualcuno ti dice che in realtà usi soltanto una piccola percentuale del tuo cervello, sappi che è falso. Il cervello lo usiamo tutto, è fatto per attivarsi in modo completo e integrato, anche nelle più semplici attività. Diventa bravo in 21 giorni Spesso si sente parlare di questa regola, palesemente falsa: servono 21 giorni per diventare "bravi" in qualcosa e apprendere nuove abitudini. Numerose ricerche dimostrano che non è così e che, anzi, servono circa 186 giorni per sviluppare una abitudini di base in uno specifico ambito. Brainstorming e intelligenza collettiva Sono del 1993 le ricerche che dimostrano quanto sia meno efficiente il brainstorming rispetto al lavoro individuale poi condiviso con altri collaboratori. L'unione di molti cervelli (che dovrebbe generare intelligenza collettiva) intenti a lanciare sul tavolo svariate idee non è la soluzione per chi cerca di ottimizzare il flusso creativo. VACOG - visivo, auditivo, cinestesico, olfattivo, gustativo Spesso le persone vengono inserite in categorie specifiche. Sono numerosi i corsi di formazione, soprattutto corsi di PNL, che divulgano queste informazioni e le ricerche scientifiche che dimostrano la veridicità di questi principi sono: ZERO. Nessuna. Scopri tutti gli altri falsi miti della PNL qui: Obiettivi scritti In molti libri di coaching si parla di un esperimento in cui delle persone vengono divise in 2 gruppi: i componenti del primo gruppo mettono per iscritto i propri obiettivi personali mentre i componenti del secondo gruppo non lo fanno. Il risultato pare sia il seguente: solo i componenti del primo gruppo sono riusciti, avendoli scritti, a realizzare i propri obiettivi. Questo esperimento non esiste. Non c'è traccia per consultarlo, non c'è modo di valutarlo, non c'è. Scopri tutto sul coaching qui: Impara a creare obiettivi scientificamente efficaci: Pensiero positivo Nel 1952 è stato pubblicato il libro "Il potere del pensiero positivo" basato su intuizioni dell'autore. Niente di più. La scienza dimostra che quando esageri con il pensiero positivo rischi di commettere errori tipici di chi sottovaluta i problemi e cade vittima del bias cognitivo "overconfidence bias". Scopri tutto sui bias cognitivi qui: E leggi l'articolo dedicato ai bias qui: Convinzioni Molti coach ripetono in continuazione che "se vuoi, puoi!". Beh... non proprio. Per raggiungere i propri obiettivi serve convinzione (certo), ma anche competenze specifiche, situazioni favorevoli e molto altro. Non tutto è possibile con il solo potere delle convinzioni. Multitasking Svolgere diverse attività, tutte in modo ottimale, tutte nello stesso momento non è possibile. Puoi passare da un'attività all'altra molto velocemente, raggiungendo ottimi risultati, ma non fare tutto contemporaneamente. La ricerca scientifica parla chiaro: impossibile prestare attenzione a più di uno stimolo contemporaneamente. Dopo qualche secondo il focus cadrà su uno soltanto di essi. Etichette Che animale sei? Che colore è il tuo cliente? Qual è il tuo materiale? Tutte etichette diffuse che rischiano di rovinarti la vita. Non esiste alcuna dimostrazione scientifica della veridicità di queste etichette. Stanne lontano. Ricorda: la comunicazione è importante e la conoscenza rende liberi. Scopri HCE: RESTA AGGIORNATO SUI VIDEO HCE SEGUI LE NOSTRE PLAYLIST Videopill: Book review: How to: RESTIAMO IN CONTATTO website: facebook: instagram:

11884238k views

Bias cognitivi: scopri tutti gli errori che compie il tuo cervello (parte 1)

1 month ago

Bias cognitivi: il cervello umano compie errori quotidianamente. Scopri quali sono le scelte sbagliate che il tuo cervello ti porta a fare e impara a riconoscere le dinamiche di ragionamento che stanno alla base di tutti gli sbagli che compie il tuo cervello. Scopri l’articolo dedicato ai bias cognitivi sul blog HCE: Ecco l'elenco dei 200 principali bias cognitivi: NEL VIDEO Il co-creatore di HCE Paolo Borzacchiello spiega in che modo il cervello umano sbaglia, quotidianamente. Si chiamano BIAS e sono tipici errori strategici che compie il cervello. L’essere umano, infatti, è un essere “razionalizzante”, ovvero compie scelte “a caso” e poi le giustifica con il ragionamento. BIAS = ERRORE EURISTICHE = SCORCIATOIE OVERCONFIDENCE BIAS E’ un errore cognitivo causato dall’eccessiva sicurezza di se stessi. Chi è troppo sicuro di se rischia di abbassare le difese e… trovarsi proprio nella situazione che mai avrebbe pensato di dover affrontare. SELF-SERVING BIAS E’ un errore cognitivo tipico di chi sottostima le proprie responsabilità riguardo a eventi negativi e si attribuisce, invece, ampie responsabilità di fronte a eventi positivi. CONFIRMATION BIAS E’ un errore cognitivo che ti porta a cercare informazioni e a selezionarle solo se sono in linea con il tuo pensiero e vanno a conferma di quelle che sono già le tue idee e convinzioni. DUNNING-KRUGER EFFECT E’ un effetto che porta un individuo a sovrastimare le proprie capacità in un determinato ambito, proprio perché non dispone di competenze sufficienti per cogliere la propria incompetenza. HALO EFFECT E’ la tendenza a considerare una persona molto competenze in un argomento, altrettanto competente anche in altri argomenti, nonostante l’assenza di prove o dimostrazioni valide. ANCHORING BIAS E’ un errore cognitivo che ti fa valutare in modo distorto informazioni, solo perché sono esposte in modo particolare. Ne sono un esempio prezzi che terminano in X,99 o le promozioni di marketing IKEA EFFECT E’ una distorsione cognitiva che porta un individuo a sovrastimare ciò che ha contribuito, almeno in parte, a costruire. E’ valido sempre: sia che si parli di società, di relazioni o di… mobili. PYGMALION EFFECT E’ l’effetto che porta ogni individuo a “diventare” così come si aspettano le persone che lo circondano. Ecco perché è importante frequentare persone che credono in noi e hanno stima delle nostre idee. GAMBLER’S FALLACY BIAS E’ la tendenza a reputare più probabile che avvenga un evento, solo perché in precedenza lo stesso evento è già successo. Tipico errore dei giocatori all’interno dei casinò, che ignorano le leggi di probabilità. SELF-ENHANCING TRANSMISSION BIAS E’ la tendenza a mostrare agli altri esclusivamente la miglior versione della propria vita. Distorsione cognitiva che caratterizza i contenuti tipici dei social network. BANDWAGON BIAS E’ la tendenza del cervello umano a seguire i comportamenti della maggioranza delle persone e a prendere decisioni sulla base delle decisioni che hanno preso altri individui. Scopri il video dedicato alla persuasione qui: ZEIGARNIK EFFECT E’ la distorsione cognitiva che porta il cervello umano a continuare a pensare a ciò che non ha concluso, sia che si tratti della conversazione con un cliente, sia che si tratti di un semplice elenco puntato. FRAMING EFFECT E’ la distorsione cognitiva che porta il cervello a valutare le informazioni sulla base di come vengono presentate. Molto utile per creare presentazioni di vendita efficaci, e non solo. PLACEBO E NOCEBO EFFECT Effetto placebo = se pensi che una cosa ti farà bene, allora ti farà bene. Effetto nocebo = se pensi che una cosa ti farà male, allora ti farà male. Il cervello è in grado di far avvenire proprio ciò di cui si è convinto. STATUS QUO BIAS E’ la distorsione cognitiva che porta il cervello umano a prendere come riferimento lo stato attuale delle cose, spesso con il timore di poter perdere ciò che già abbiamo ottenuto. PRESENT BIAS E’ la distorsione tipica di chi cerca una gratificazione immediata a discapito di un benessere più a lungo termine. Ne sono un esempio i fumatori, i bevitori o i giocatori d’azzardo. Ricorda: la comunicazione è importante e la conoscenza rende liberi. Scopri HCE: RESTA AGGIORNATO SUI VIDEO HCE SCOPRI LE PLAYLIST HCE: Book review: How to: RESTIAMO IN CONTATTO website: facebook: instagram:

4483k149k views

I libri da scoprire per l'estate (e quelli no) - video recensione

2 months ago

I libri da scoprire per l’estate - video recensione di 4 libri che meritano di essere letti + 1 che merita di essere lasciato sullo scaffale. Scopri i libri da leggere per l'estate e preparati a ripartire alla grande a settembre. NEL VIDEO Paolo Borzacchiello, co-creatore di HCE, parla di 4 libri utili per arricchire la tua estate e di 1 libro da lasciare sullo scaffale. I libri trattati sono: Fanatical Prospetting – Jeb Blount (link Amazon: ) Un testo che si concentra su un aspetto business importante: come lavorare su prospect, ovvero su potenziali clienti. Approfondimenti utili su intelligenza linguistica e su strategie e tecniche da applicare subito nel proprio lavoro quotidiano. L’era del cuore – Luca Mazzucchelli (link Amazon: ) Un libro molto utile per tutti coloro che desiderano ritrovare il giusto atteggiamento, sia nella vita professionale che in quella personale. Ricco di spunti e di esempi pratici, questo libro di Mazzucchelli permette di riconnettersi a se stessi per migliorarsi, quotidianamente. Gratitudine – Oscar Di Montigny (link Amazon: ) Un testo ricco, sia per l’esperienza tattile e visiva che offre al lettore, sia per il contenuto tanto attuale e capace di mettere luce sulla responsabilità che ognuno di noi ha nei confronti del futuro che stiamo quotidianamente generando. Dimmi chi sei – Riccardo Scandellari (link Amazon: ) Un libro fornisce principi e strumenti utili per chi vuole curare la propria immagine, sia personale che aziendale. In un mondo sempre più ricco di social network che valorizzano l’aspetto estetico è sempre più importante essere in grado di comunicare in modo efficace, su qualsiasi canale. Fatti il letto – William Mc Raven Un libro particolare che basa tutto il suo contenuto su un unico principio: rifarti il letto è il segreto per una vita di successo. Dai traguardi professionali a quelli personali, l’autore sostiene (curiosamente) che l’inizio di ogni tuo percorso di miglioramento è sempre lo stesso: rifatti il letto. Ricorda: la comunicazione è importante e la conoscenza rende liberi. Scopri HCE: RESTA AGGIORNATO SUI VIDEO HCE SCOPRI LE PLAYLIST HCE: How to: 15 minuti: Videopill: RESTIAMO IN CONTATTO website: facebook: instagram:

243894k views
Scopri la potenza di HCE.

Ti invieremo UNA SOLA email.

Info